Martedì, 29 Marzo 2016 02:00

Zeitgeist In evidenza

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

PRODUZIONE : Stati Uniti
REGIA    : Peter Joseph
GENERE : Documentario
ANNO     : 2007

Generalmente ,quando mi capita di far foto, tendo ad inquadrare il soggetto da un punto di vista che non sia il mio. Avete mai provato a guardare uno scorcio da un punto di vista che non sia il vostro? Se vedete un panorama o un soggetto che vi interessa, provate ad inginocchiarvi, ad arrampicarvi su di un muretto, fotografate una piazza dall'angolo basso di una colonna, non fate caso alla gente che vi guarderà (perchè molti non lo fanno per questo), osservate quanto più possibile il vostro mondo, da un punto di vista alternativo e vi accorgerete che spunteranno nuovi particolari, nuove luci, proporzioni diverse tra monumenti e corpi, risalteranno piccole cose che fino ad allora non avrete notato e soprattutto penserete in alcuni casi : ma visto da qui, cambia tutto. Eppur è lo stesso panorama.
Ecco cosa è "Zeitgeist" : un documentario che offre un punto di vista alternativo a quello che ci viene inculcato ripercorrendo la nascita della società e lo sviluppo economico dell'età contemporanea affrontando temi che nascosto dalle religioni, sino ai grandi sistemi economici. E' un documentario importante, massiccio stracolmo di argomentazioni che non possono non stimolare anche solo la curiosità.
L'intera vita del progetto si sviluppa in tre grossi film : Zeitgeist The Movie , Zeitgeist Addendum e Zeitgeist Moving Foward e sono tutti facilmente reperibili in rete legalmente in quanto progetto auto-sostenuto per cui vi consiglio vivamente  di darci un occhio e aumentare di qualche grado il raggio di visuale della vostra coscienza. Non dico che tutto quel che viene detto sia la verità assoluta, il mio atteggiamento non è assolutamente quello ( l'assoluto applicato al giudizio del singolo, semplicemente non esiste) ,ma credo che possa solo far bene avere un punto di vista alternativo che vi faccia riflettere sulla possibile esistenza di processi che non vediamo che siano svincolati dal giudizio di massa che ormai riesce a mangiare la ragione del singolo. (colpa anche del singolo che glielo permette.). 
Sono profondamente convinto che la conoscenza e la cultura di un singolo individuo non si possa limitare alla semplice osservazione del susseguirsi degli eventi come un bimbo imboccato dalla madre.

Credo profondamente che la formazione spirituale e sociale dell'individuo debba spandersi quanto più possibile ,toccando i limiti della stessa logica umana. Solo li l'uomo ha la vera chance per completarsi.

Da WIKIPEDIA :
Zeitgeist The Movie :
È un documentario diviso in tre parti, apparentemente distinte ma rivolte verso un unico messaggio:
La prima parte tratta della religione cristiana come mito, comparando la storia del Cristo con quella di diverse religioni precedenti, in particolare con il mito di Horus. Così facendo propone una lettura astrologica della Bibbia.

La seconda parte rivisita gli attentati dell'11 settembre 2001 in chiave cospirazionista, i possibili artefici dell'attentato, chi possa averne tratto beneficio e se potevano essere evitati.

La terza parte traccia un filo conduttore tra i grandi conflitti bellici che hanno coinvolto gli Stati Uniti, partendo dalla prima guerra mondiale sino alla seconda guerra del golfo, riconducendo il tutto alle logiche affaristiche dei maggiori cartelli bancari statunitensi e al ruolo principale della stessa Federal Reserve.

Zeitgeist Addendum :
Zeitgeist: Addendum è diviso in tre parti:
Prima parte: viene criticata la tecnica della riserva frazionaria che permette la creazione di moneta tramite debiti. Secondo l'autore i dollari vengono stampati quando la Federal Reserve compra i titoli del tesoro americano. Questo denaro finisce nelle banche commerciali, dove viene moltiplicato attraverso il sistema della riserva frazionaria e quindi viene prestato ai consumatori. Nel film si afferma che tale sistema è assurdo in quanto il denaro che dev'essere pagato per saldare i debiti corrisponde alla totalità del denaro in circolazione, eccezion fatta per la richiesta di interessi sullo stesso che ne genera una quantità addirittura superiore, con la conseguente impossibilità a reperire, se pur ipoteticamente, una cifra sufficiente a saldare tale debito.

Seconda parte: viene intervistato John Perkins, che si autodefinisce un killer economico. Perkins racconta di come ha aiutato la CIA e le élite politiche e industriali per le quali lavorava per minare dalle fondamenta legittimi regimi stranieri che ponevano gli interessi della propria popolazione prima di quelli delle multinazionali.

Terza parte: viene intervistato Jacque Fresco, fondatore del Venus Project, progetto concepito per la liberazione della società dal denaro, utilizzando sapientemente la tecnologia e le risorse, in contrapposizione all'attuale società basata sul profitto e sulla scarsità delle risorse. Fresco propone numerose soluzioni per poter migliorare il mondo: in materia energetica, di trasporti, di lavoro utilizzando l'ingegno umano, dunque la tecnologia.

Zeitgeist Moving Foward :
Zeitgeist: Moving Forward identifica alcuni problemi della società, e propone un modo per vivere in equilibrio con l'ambiente, senza inquinare né distruggere le risorse naturali. Nel film vengono intervistati esperti in tutti i settori, come Dr. John McMurtry, filosofo della University of Guelph in Ontario, Dr. James Gilligan, Clinical Professor of Psychiatry alla School of Medicine di New York, Richard Wilkinson, Professor Emeritus della University of Nottingham. Il film è diviso in quattro parti, ognuna delle quali è composta da interviste ad esperti, narrazioni e sequenze animate : La Natura Umana, Patologia Sociale, Progetto Terra, L'ascesa.

PREMI:
- Zeitgeist Addendum : nel 2008 ha vinto il premio Best Feature Artvist Spirit all'Artvist Film Festival di Los Angeles
- Zeitgeist Moving Foward : nel 2011 ha vinto il premio Best Feature Artvist Spirit all'Artvist Film Festival di Los Angeles
  Miglior documentario a “Zeitgeist: Moving Forward” di Peter Joseph
  Migliore regia a Peter Joseph
  Migliore fotografia a Peter Joseph

Letto 1547 volte

Video

Lascia un commento