Lunedì, 28 Marzo 2016 02:00

Abissi

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

TITOLO  : Abissi
AUTORI : Stephane Betbeder - Federico Pietrobon
GENERE : Fantascienza
ANNO    : 2014
PAESE   : Francia

"Da 400.000 anni l'uomo costituisce il vertice della catena alimentare del nostro ecosistema. Ma ora gli animali si stanno ribellando in tutto il pianeta e, spinti da un segnale proveniente dalle profondità dell'Oceano Pacifico, sembrano coordinarsi nei loro inspiegabili attacchi. 
La società InnerSpace, specialista nella gestione di tecnologie in condizioni estreme, viene incaricata di rintracciare e neutralizzare l'origine del segnale.  Una squadra costituita dagli elementi migliori viene assemblata e inviata negli abissi, ma in superficie le cose sembrano volgere al peggio e i membri della missione si ritrovano in corsa contro il tempo...prima che l'umanità intera si estingua." (fonte Mondadori Comics).

La serie Fantastica ,edita da Mondadori Comics, ci ha abituato a pubblicazioni di altissimo livello generalmente di casa francese . Lo abbiamo visto più volte con Christophe Bec , Marazano , Ponzio giusto per citarne i più acclamati, e lo rivediamo qui con due autori meno conosciuti per chi ancora è alle prime armi nel mondo dei fumetti. Betbeder in realtà è già piuttosto popolare grazie a diverse collaborazioni con Bec con il quale ha scritto "Bunker" sempre edito da Mondadori nella medesima Collana. A differenza di Bec, che riesce ad unire interesse e mistero in forme di riflessioni quasi intimiste, Betbeder ci proietta sin da subito nell'azione veloce degli eventi imprigionandoci immediatamente in un'assidua lettura. Il ritmo è continuo alternando momenti di caos planetario a piccoli fraseggi che lasciano trasparire sottotrame tra i protagonisti riuscendo a caratterizzarli molto umanamente. La sceneggiatura è fluida nonostante la mole di eventi da gestire e il tutto si chiude con armonia lasciando un certo senso di soddisfazione al lettore. Ma ad enfatizzare il contesto da "catastrofe mondiale" sono sopratutto i disegni. Federico Pietrobon riesce a riempire lo sguardo di particolari maniacali in forme plastiche ed espressive tra colori pastello e calde luci donando alla narrazione imponenza e immersione. 

PS: durante la narrazione si parla di nanotecnologia e non è fantascienza...iniziate a far caso a come la fantascienza sia sempre meno fanta.

 

IN BREVE
"Abissi" conferma la qualità indiscussa dellaCollana edita da Mondadori. Betbeder e Pietrobon imbastiscono un'opera ricca di azione riuscendo coinvolgendo il lettore dal punto di vista narrativo ed estetico in una perfetta successione di eventi ben strutturati. Sicuramente il tempo dedicato alla lettura ,sarà premiato con un finale armonico e per nulla scontato.

Letto 899 volte

Lascia un commento

Contatore

Archivio

Collaboratori