Mercoledì, 06 Dicembre 2017 01:00

The Stooges In evidenza

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

ALBUM THE STOOGES
GENERE ROCK
ANNO 1969
ETICHETTA ELEKTRA


Nel lontano 1969 un certo Iggy Pop , accompagnato dai suoi fratelli, decisero di urlare al mondo un malessere generazionale tipico di quegli anni e lo fecero con pochi fronzoli, allontanandosi da quel velato torpore che possiamo ritrovare nei Doors o nei Velvet Underground. Sto parlando degli STOOGES, il primo gruppo di colui che poi divenne l'animale da palco che tutti conosciamo e ,nello specifico, del loro primo album prodotto da un certo Jhon Cale, sino ad allora produttore dei Velvet Underground.
Non ho intenzione ora di addentrarmi in un excursus storico specifico che racconti l'evoluzione musicale del gruppo , preferirendo piuttosto concentrarmi sul loro debutto semplicemente chiamato STOOGES.
L'album sprigiona Rock puro da tutti i pori con un Iggy Pop carismatico e bestiale interprete di testi diretti e provocatori , le sonorità elettriche stridono e la fanno da padrone trovando una perfetta simbiosi con la voce di Pop. L'album parte con un trittico tiratissimo e trascinate per poi rifiatare in "We Will Fall", una claustrofobica ballata dal lentissimo ritmo che lascia intravedere spasmi psichedelici sul finale espressamente prolungato da un violino asettico ,ma partecipe. Una perla di profondissima intimità. Ma il simbolo dell'intero album è la "punkeggiante" No Fun divenuta simbolo immortale sia per quegli anni, sia per tutto il palcoscenico musicale mondiale. No Fun è la quinta essenza di una potenza espressiva generazionale , lo stato dell'arte di un rock intelligente e soprattutto passionale , nudo e crudo in tutta la sua austera fama ribelle. Un pezzo eterno per un album immortale : Iggy Pop a ruota libera e chitarra che stride note in un duetto crudo. Davvero impressionante per potenza e ritmica . 

Al di la di tutto, "The Stooges" è un album che spaventa musicalmente parlando e non è fatto difficile capire come abbiano anticipato i tempi e cosa abbia messo in moto da li in poi. Si faccia caso al garage sino al Punk-wave figli naturali di quell'animale di Iggy Pop. 
The Stooges è un album che si deve avere in tutti i formati possibili, da ascoltare e ri-ascoltare pensando al fatto che si tratta di un album di ben 48 anni fa! E' musica oggi introvabile, in un panorama che vede solo poche band far della musica una reale forma d'arte che unisce introspezione, passione e amore per le note prescindendo l'interesse puramente economico. 

 

 

Letto 240 volte

Lascia un commento

Contatore

Archivio

Collaboratori